1974-2014 - gruppo pattinatori scledensi

Vai ai contenuti

Menu principale:

LA STORIA
Nell' anno 1974 alcuni appassionati di pattinaggio, legati al Dopolavoro Aziendale Lanerossi,
decidono di fondare il GRUPPO PATTINATORI SCLEDENSI con l'orientamento iniziale per le tre specialità: Artistico, Corsa, Hockey.
La Prima allenatrice Nerina Cecconello porta gli allievi ai primi risultati a livello provinciale già nel 1976.
Nel corso degli anni si passano il testimone alla carica di presidente:

Giuseppe Tresso (1974/75)
Luciano Costa (1976/77)
Giuliano Dal Pozzolo (1978/81)
Leonardo Busellato (1982/2009.)
Michele Marangon ( dal 2010/2014)
Luigi Santi  ( dal 2014 )

Gli anni 80 vedono la crescita della società grazie anche alla presenza di Sara Locandro che, oltre all'indiscusso valore tecnico,
apre al direttivo una visione di carattere europeo.
Nel 1983 l'atleta Busellato Alberto, appena dodicenne, per risultati sportivi,
è promosso dalla FIHP alla Categoria Junior e nel 1984 a soli tredici anni è promosso alla Categoria Senior.
Negli anni 87/88 l'assemblea dei dirigenti di pattinaggio italiani al Nevegal lamenta l'abbandono precoce degli atleti e la scarsa spettacolarità del pattinaggio artistico.
Le gradinate dei palazzetti sono vuote. Neanche i genitori vanno a vedere i propri figli salvo che non si tratti delle categorie maggiori.

Ecco l'idea giusta negli anni 1989/91; si organizza a Schio un Trofeo Nazionale promozionale per atleti singoli dedicato all'allenatrice Loredana Bellinaso morta in un incidente stradale a 24 anni.
E sempre a Schio, con l'allenatrice Katia Sessegolo e coinvolgendo le Società di Cornedo e Breganze,
nasce il primo Gruppo Spettacolo Italiano, il Gruppo "Colours" per tentare di risolvere il problema della lamentata mancanza di spettacolarità del Pattinaggio.
Questo sarà il primo passo per la creazione di quella che sarà poi una nuova specialità del pattinaggio: gruppo spettacolo.

Intanto nel singolo dal 1986 al 1992 Alberto Busellato è campione regionale (Libero, Obbligatorio e Combinata) in categoria Senior.
Negli anni 87/88 l'assemblea dei dirigenti di pattinaggio italiani al Nevegal lamenta l'abbandono precoce degli atleti e la scarsa spettacolarità del pattinaggio artistico.

Arriva il 1992, anno della prima esibizione internazionale del Gruppo Colours a Villach in Austria nell'ambito del una serie di gare triangolari di Hockey.

La spettacolarità dimostrata spinge a credere in questa nuova specialità non ancora riconosciuta e nel 1992 si svolge il Primo Trofeo Internazionale Città di Schio per dare agli atleti la possibilità di un respiro internazionale al di fuori delle gare federali riservate a un esiguo numero di atleti. Inizia una serie di scambi europei (Germania, Svizzera, Belgio, Francia, Danimarca, Estonia, Austria, Slovenia, Croazia). Creazione di un pool di società (Schio, Breganze, Cornedo, Zané, Marano, Montecchio Precalcino) i cui atleti, indifferentemente, partecipano alle gare internazionali. La soluzione contribuisce a risolvere gli abbandoni precoci.

Il 1994 è l'anno del trionfo internazionale del Gruppo COLOURS invitato dal Comitato Europeo di Pattinaggio Artistico (CEPA) a partecipare a gare organizzate per la nuova disciplina dei gruppi spettacolo.
- 1994:
CEPA Show CUP 94 - Kerkdril (NL) oro - Cat. Piccoli Gruppi
(Toccata e fuga)
- 1995:
CEPA Show CUP 95 - Bruxelles (B) 2 ori - Cat. Piccoli Gruppi (Bolero) e
Duetti (La Bella e la Bestia)
- 1996:
1^ Coppa Europa - Remscheid (D) 1 argento - Cat Grandi Gruppi (Moldava) e Bronzo - Cat Piccoli Gruppi
- 1997:
2^ Coppa Europa - Schio (I) - 2 ori - Cat. Grandi Gruppi
(Le quattro stagioni) e cat. Piccoli Gruppi (A chorus line)
- 1997:
1^ esibizione dimostrativa di un Gruppo Spettacolo ai Campionati del Mondo a Reus (E)
- 1998:
1^ Trofeo Federale Gruppi Spettacolo - Medaglia d'oro
- 2000:
Tournee in Brasile nello stato di Rio Grande do Sul
Trionfo presso le comunità italiane di S. Maria,
Faxinal do Soturno, Nova Amburgo, Caxias do Sul
Tanto è appassionante questa specialità che tra il 1998 e il 2000, nel solo Veneto sorgono 117 Gruppi Spettacolo (tra Piccoli gruppi,
Grandi gruppi e quartetti).
Intanto il GRUPPO PATTINATORI SCLEDENSI continua a portare a casa risultati sia nel singolo sia nel gruppo spettacolo.

- 1999: Bremer Haven (D), Il Gruppo Metropolis
conquista la medaglia di bronzo
al Campionato europeo

- 2000: Eindhoven (NL), Il gruppo Metropolis
conquista la medaglia d'argento al Campionato
europeo nella categoria Grandi Gruppi

- 2003: Andrea Canaglia è campione italiano cat. Promozionale B
e la coppia
Gatta Calligaris Alberta (Valdagno)/ Canaglia Andrea
ottiene il bronzo ai campionati italiani cat. promozionale A
- 2005: Il Gruppo Metropolis vince l'oro al Campionato Italiano in cat. Piccoli Gruppi e un
argento in cat. Quartetti e poi un bronzo nei campionati europei a Farum (DK) in categoria
Quartetti
- 2005: Francesco Busellato conquista il titolo di campione italiano cat. Promozionale A e la
Coppia Artistico Cariolato Francesca (Malo)/ Canaglia Andrea conquistano il titolo di
campioni Italiani cat. Promozionale B.
- 2005: La società di Schio riceve la medaglia di bronzo della FIHP al merito sportivo.
- 2006: La coppia Artistico Cariolato Canaglia per la seconda volta conquista l'oro al Campionato
italiano cat. Promozionale B
- 2006: La società di Schio è insignita dal CONI della Stella al merito sportivo
- 2007:
Francesco Busellato è campione italiano in cat. Promozionale B
Canaglia Andrea medaglia d'argento in categoria Promozionale C

- 2008:
Andrea Canaglia conquista l'oro
ai campionati italiani in categoria Promozionale C

- 2009:
Il Gruppo Metropolis
conquista la medaglia d'argento ai Campionati Regionali
in cat. Piccoli Gruppi - divisione nazionale

- 2009:
Giada Canderle e Fedeli Simone conquistano l'oro
nel Trofeo Perinetti valido come campionato italiano AICS
Sempre nel Trofeo Perinetti
Pamela Donanzan conquista l'argento

 
Torna ai contenuti | Torna al menu